Come è fatto: Meteor e l'applicazione Todos - Parte 1

In questa serie di tutorial esploreremo il codice dell'applicazione di esempio todos e impareremo come

  • installare Meteor
  • visualizzare le applicazioni di esempio
  • creare l'applicazione di esempio todos
  • visualizzare i packages installati nell'applicazione
  • riconoscere un core-package da un community-package

Iniziamo - se non lo avete già fatto - con l'installare Meteor

Installare Meteor

Nella shell del nostro terminale digitiamo

$ curl https://install.meteor.com/ | sh

Le applicazioni di esempio

todos è una delle 4 applicazioni di esempio che è possibile creare con Meteor. Per visualizzare le applicazioni di esempio, digitiamo

$ meteor create --list

Meteor elenca i nomi delle quattro applicazioni, e infine, ci visualizza la riga di comando per creare l'applicazione scelta

Available examples:  
  clock                                       
  leaderboard                                 
  localmarket                                 
  todos                                       

Create a project from an example with 'meteor create --example <name>'.  

Procediamo con la creazione dell'applicazione todos

$ meteor create --example todos
todos: created.                               

To run your new app:  
   cd todos
   meteor

L'applicazione è stata creata correttamente, accediamo nella cartella todos e visualizziamo il suo contenuto

$ cd todos
~/todos$ ls -al
    client/
    lib/
    .meteor/
    mobile-config.js
    packages/
    public/
    resources/
    server/

Packages

Tutte le funzionalità di Meteor sono implementate tramite packages, per sapere quali di essi sono stati aggiunti nell'applicazione digitiamo

~/todos$ meteor list
accounts-password      1.0.4  Password support for accounts  
insecure               1.0.1  Allow all database writes by default  
iron:router            0.9.4* Routing specifically designed for Meteor  
less                   1.0.11  The dynamic stylesheet language  
standard-app-packages  1.0.3  Moved to meteor-platform


 * New versions of these packages are available! Run 'meteor update' to try
 to update those packages to their latest versions. If your packages cannot be
 updated further, try typing meteor add <package>@<newVersion> to see more
 information.

Nell'elenco sono presenti due tipologie di packages, i core-packages e i communitiy-packages.

I community-packages si distinguono dai core-packages nella forma in cui appaiono, sono infatti formati da <nome-autore>:<nome-package>, nell'elenco possiamo ora distinguere iron:router, gli altri sono core-packages.

Ignoriamo per il momento il messaggio che ci avvisa della presenza di aggiornamenti per alcuni dei packages installati, questo sarà argomento per un'altro tutorial.

Avviamo l'applicazione digitando meteor all'interno della cartella ~/todos

~/todos$ meteor
[[[[[ ~/todos ]]]]]                    

=> Started proxy.                             
=> Started MongoDB.                           
=> Started your app.                          

=> App running at: http://localhost:3000/

Apriamo il browser e visitiamo l'URL http://localhost:3000

alt

Non so voi ma io - avendo ben presente quella precedente - ho esclamato WOW!! :)